Camera gestazionale

Generalmente la camera gestazionale compare durante la 4° settimana di gravidanza, e cresce ad una velocità di circa 1 mm al giorno sino alla 9°settimana. Tuttavia ci sono vari fattori che contribuiscono o ostacolano la visibilità della stessa quali, ad esempio, il tipo di ecografo utilizzato, il metodo ecografico adottato e l’orientamento dell’utero.(1)

Nelle fasi avanzate della gravidanza, la dimensione della camera gestazionale consente di calcolare il periodo gestazionale; ciò può essere fatto utilizzando un semplice grafico, come quello riportato qui di seguito.

sacco gestazionale e periodo gestazionale
Fonte: Häggström, Mikael. “Medical gallery of Mikael Häggström 2014”. Wikiversity Journal of Medicine 1 (2). DOI:10.15347/wjm/2014.008. ISSN 20018762. [CC0], via Wikimedia Commons

Il alternativa al metodo grafico, il periodo gestazionale può essere calcolato con un semplice formula(2):

Periodo gestazionale = (Diametro camerale + 2,543) /0,0702

dove: il diametro camerale è espresso in millimetri, il periodo gestazionale risultante è espresso in settimane.

Il diametro camerale del sacco gestazionale è il diametro più grande dello stesso (nella foto sottostante indicato con A).

sacco gestazionale dimensioni
A: Dimensione maggiore del sacco gestazionale; B: Embrione; C: Sacco amniotico; D: Sacco vitellino. © Nevit Dilmen [CC BY-SA 3.0 o GFDL] via Wikimedia Commons

Fonti

(1) http://www.brooksidepress.org/Products/Military_OBGYN/Ultrasound/1st_trimester_ultrasound_scannin.htm#Gestational Sac

(2) http://www.periodofertile.it/gravidanza/misure-camera-gestazionale-per-settimana-di-gravidanza

Articolo aggiornato il: giugno 7, 2017 at 19:04 pm

Articoli e approfondimenti