La camera gestazionale

La camera gestazionale è una struttura che si crea all’interno del utero destinata ad ospitare l’embrione.

Non va assolutamente confusa con il sacco vitellino, che si trova all’interno della camera gestazionale stessa.

La camera gestazionale è il primo segno visibile ad occhio nudo (anche se a mezzo di un’ecografia addominale o vaginale) di una gravidanza in corso.

L’ecografia transvaginale dovrebbe essere in grado di rilevare il sacco gestazionale a partire dalla  quarta/ quinta settimana di età gestazionale, quando l’hGC  ha un valore compreso tra 1000 e  2000 UI. (1, 2, 5)

Cosa può voler dire se il sacco gestazionale non è visibile alla 5° settimana

Se sono trascorse cinque settimane dall’ultimo periodo mestruale e il tuo livello di hGC non è ancora noto, è probabile che tu abbia ovulato tardi e che la tua gravidanza non abbia ancora raggiunto l’età gestazionale di cinque settimane. (2)

Se, invece, il tuo livello di hCG è superiore a 1500-2000, ed il sacco gestazionale non è visibile, potrebbe essere in corso una gravidanza extrauterina. (2)

Infine, se il tuo livello di hCG dovesse essere inferiore alle aspettative, il tuo medico probabilmente ordinerà un’ecografia di follow-up o un monitoraggio continuo del tuo livello di hCG.

In tal caso, potrebbe essersi verificato un aborto molto precoce, il che significa che la gravidanza ha smesso di svilupparsi prima che la sacca gestazionale fosse diventata abbastanza grande da potersi vedere con l’ecografia. (2)

Lo sviluppo della camera gestazionale

La camera gestazionale cresce ad una velocità di circa 1 mm al giorno sino alla 11°settimana.  Tuttavia ci sono vari fattori che contribuiscono o che ostacolano la visibilità della stessa (ad esempio,  l’orientamento dell’utero). (3)

Nelle fasi avanzate della gravidanza, la dimensione della camera gestazionale consente di calcolare con una precisione maggiore del metodo LMP  il periodo gestazionale.

Ciò può essere fatto utilizzando un semplice grafico, come quello riportato qui di seguito.

sacco gestazionale e periodo gestazionale

Fonte: Häggström, Mikael. “Medical gallery of Mikael Häggström 2014”. Wikiversity Journal of Medicine 1 (2). DOI:10.15347/wjm/2014.008. ISSN 20018762. [CC0], via Wikimedia Commons

Il alternativa al metodo grafico, il periodo gestazionale può essere calcolato con un semplice formula: (4)

Periodo gestazionale = (Diametro camerale + 2,543) /0,0702

dove: il diametro camerale è espresso in millimetri, il periodo gestazionale risultante è espresso in settimane.

Il diametro camerale del sacco gestazionale è il diametro più grande del sacco stesso (nella foto sottostante indicato con A).

sacco gestazionale dimensioni

A: Dimensione maggiore del sacco gestazionale; B: Embrione; C: Sacco amniotico; D: Sacco vitellino. © Nevit Dilmen [CC BY-SA 3.0 o GFDL] via Wikimedia Commons