Come scegliere il Passeggino

La scelta di un preciso modello di passeggino piuttosto che di un altro è dettata da tanti fattori.

come scegliere il passeggino

In commercio sono attualmente disponibili tantissimi prodotti, che si differenziano per piccoli particolari che li rendono unici. In una mole così considerevole di passeggini, è assai semplice entrare in confusione e fare la scelta sbagliata.

Per questo motivo, abbiamo raccolto in questo articolo una serie di aspetti da tenere in considerazione al momento dell’acquisto, che ti aiuteranno a prendere la decisione giusta!

Sicurezza del passeggino

Questo aspetto è in cima alle priorità di qualsiasi genitore. Tutti noi vogliamo che il nostro bambino sia al sicuro e che si senta protetto, lontano da spiacevoli incidenti e da pericoli nascosti.

Per questo dovresti assicurarti, innanzitutto, di usare il passeggino nella maniera corretta. Se non è già assemblato, segui il manuale d’istruzione per una corretta installazione di tutte le parti. Nel manuale, dovresti trovare anche le istruzioni necessarie al funzionamento delle parti funzionali, come lo schienale, il poggiapiedi e il freno. Seguendo qualche semplice passo, garantirai al tuo bambino viaggio sicuri e sereni. Assicurati che anche le altre persone che useranno il passeggino (come il tuo partner o i nonni) lo sappiano fare nella maniera corretta.

Un passeggino non sarà mai sicuro al 100% se non è munito di cintura di sicurezza e di barra di protezione. In genere, il passeggino viene già munito di questi accessori; tuttavia, è possibile che alcuni richiedono l’acquisto separato della barra di protezione. Puoi trovare la barra di protezione compatibile con il tuo passeggino su Passeggini.net o in qualsiasi shop online che vende accessori per passeggini. Prima di metterti in moto, assicurati che le cinghie della cintura di sicurezza siano saldamente allacciate e che non stringano troppo il pancino del piccolo passeggero.

Una volta assemblato il passeggino e montata la barra di protezione, controlla che il freno funzioni a dovere. Alcuni modelli sono muniti di freno a mano, altri di freno a pedale. In entrambi i casi assicurati che il passeggino rimanga in sosta anche su terreni in pendenza, quando il freno è azionato. Le ruote sono un altro aspetto da tenere sotto controllo. È importante che procedano in maniera spedita, senza eventuali blocchi o intoppi, e che le sterzate siano facili anche in caso di angoli stretti.

Non dimenticare di controllare che tutti i prodotti impiegati per la realizzazione del passeggino siano adatti ai bambini e che non contengano sostanze nocive.

Infine, rispetta i limiti di peso e di età riportati sul libretto delle istruzioni. Trasportare un bambino di età e peso inferiore o superiore a quelli consentiti può essere assai pericoloso.

Età del bambino

C’è chi preferisci acquistare un passeggino incluso di tutti gli accessori necessari nei vari stadi di crescita del bambino, e chi invece vuole fare ogni cosa alla volta.

Se questo è il tuo caso, l’età del bambino è un fattore fondamentale al momento dell’acquisto di un passeggino.

Ricorda, innanzitutto, che non tutti i passeggini possono essere utilizzati dalla nascita: quelli che lo sono, sono in genere muniti di culla portatile o di seggiolino reclinabile fino alla posizione sdraiata. Questo perché, nei primi mesi di vita il bambino non è in grado di mantenere la posizione seduta e il corretto sviluppo delle ossa richiedere una completa distensione del suo busto.

Alcuni modelli di passeggino sono utilizzabili a partire dai 6 mesi; in questo caso il seggiolino dovrebbe essere reversibile. Questo perché, nel primo periodo di vita il bambino ha bisogno del contatto visivo della mamma per sentirsi rassicurato. Quando sarà più grandicello, la sua curiosità gli farà preferire un seggiolino fronte strada, ideale per guardare il mondo intorno a lui.

Come precedentemente detto, è importante rispettare i limiti di peso e di età riportati sul manuale di istruzioni. Molti modelli supportano fino a 15 kg.

Dove userai il passeggino?

Se sei sei un genitore di città, farai bene ad adottare un passeggino city. Questi modelli sono assai leggeri e facilmente manovrabili, ideali per camminare su strade affolate, nei supermercati ma anche da portare con sé sui mezzi di trasporto pubblici.

Se invece vivi in campagna, non potrai fare a meno di un passeggino adatto a tutti i terreni, munito di sospensioni e di ruote particolarmente resistenti.

Infine, i tipi sportivi ameranno i passeggini 3 ruote, conosciuti anche come jogger, ideali per le lunghe camminate e le corse in pineta. Questi passeggini sono in genere muniti di un maniglione regolabile in altezza, per rendere il trasporto adatto alla schiena di tutti.

La scelta dipende solo dalle tue preferenze!

Disponibilità di spazio

Chi ha ampia disponibilità di spazio in casa, non dovrà preoccuparsi di questo aspetto. Tuttavia, è interessante sapere che alcuni prodotti sono assai più compatti di altri e stanno perfettamente in tutti gli angoli di casa senza ingombrare. Un campione in questi termini è il modello Qbit della Good Baby nominato dal Guinness dei Primati il passeggino più compatto al mondo, con dimensioni pari a 45x49x104 cm e di peso pari a 6,5 kg.

Ovviamente, questa è solo una delle opzioni disponibili. Molti modelli sono pensati appositamente per un facile trasporto in auto e per non rubare troppo spazio in casa.

Questi sono soltanto alcuni degli aspetti da prendere in considerazione al momento dell’acquisto. In generale ti consigliamo di leggere sempre attentamente la descrizione del prodotto e le recensioni di chi già lo ha utilizzato. In questo modo ti sarà più chiaro se il modello è adatto alle tue esigenze o se hai bisogno di continuare a cercare. Buone compere!

 

Articolo aggiornato il: luglio 11, 2017 at 14:44 pm

Articoli e approfondimenti



Sponsorizzati