Cordone ombelicale

Il cordone ombelicale è quella struttura che connette il feto alla mamma.

Il cordone parte da un’apertura nel ventre del bambino e lo collega alla placenta materna.

Solitamente é lungo circa 50 cm, è la sua funzione è quella di apportare ossigeno e nutrienti dalla placenta al circolo del bambino.

cordone ombelicale

Il cordone ombelicale è composto da tre vasi:

  • Una vena, che porta il sangue ricco di ossigeno e nutrienti dalla mamma al bambino.
  • Due arterie, che riportano il sangue deossigenato ed i prodotti di scarto come l’anidride carbonica dal bambino alla placenta.

Questi vasi sono racchiusi e protetti da una sostanza chiamata gelatina di Wharton, la quale a sua volta é ricoperta da uno strato di membrana chiamata amnion.

Verso la fine della gravidanza, attraverso il cordone vengono passati degli anticorpi per il neonato, i quali conferiscono al bambino l’immunità alle infezioni per i 3 mesi successivi alla nascita all’incirca. Si noti che vengono passati solamente gli anticorpi di cui la mamma già dispone.

Dopo la nascita, l’ostetrica si occuperà,

  • di collocare una pinza di plastica sul cordone ombelicale a circa 3-4 cm di distanza dalla pancia del bambino.
  • di porre un’altra pinza dall’altro lato del cordone ombelicale, vicino alla placenta.

Quindi il cordone verrà tagliato tra le due pinze, lasciando un moncone di circa 2-3 cm sulla pancia del bambino. Da questo si formerà, una volta guarito, l’ombelico.

Nel cordone non sono presenti nervi, quindi il suo taglio è totalmente indolore per il bambino.

Nell’intervallo tra i 5 ed i 14 giorni dopo la nascita, il moncone del bambino si secca, diventa nero e cade; dopodiché ci vorranno circa 10 giorni affinché l’ombelico guarisca completamente.

É molto importante mantenere l’area pulita e asciutta per prevenire infezioni, fino a che l’ombelico non sarà completamente guarito(1).

Quali sono i sintomi dell’infezione

I sintomi di infezione comprendono le seguenti eventualità:

  • La base appare rossa o gonfia.
  • L’ombelico continua a sanguinare.
  • L’ombelico trasuda pus giallo o bianco.
  • L’ombelico produce delle secrezioni maleodoranti.
  • Sembra che il bambino senta del dolore.

L’infezione del moncone del cordone ombelicale può portare all’onfalite, una condizione molto pericolosa e talvolta letale, che necessita perciò di cure immediate(2).

Quando è necessario contattare il pediatra

E’necessario contattare il pediatra,

  • se si notano dei segni di infezione;
  • se il cordone ombelicale sta sanguinando: ciò si verifica normalmente quando il cordone viene tolto prematuramente.
Fonti

(1) http://www.nhs.uk/chq/pages/2299.aspx?categoryid=54

(2) http://americanpregnancy.org/first-year-of-life/umbilical-cord/

Articolo aggiornato il: agosto 12, 2017 at 10:44 am

Articoli e approfondimenti