Il “borsone nascita”

Il borsone nascita non è altro che una comunissima borsa destinata a contenere le cose che possono tornar utili quando entrate in ospedale e quanto tornate a casa col bambino.

Un borsone nascita non dovrebbe mai essere preparato all’ultimo momento: è raccomandabile di tenerlo pronto già a partire dalla venticinquesima o ventisettesima settimana di gravidanza.

Facciamo un pro-memoria della cose che potreste inserire del “borsone nascita”  da portare  (o almeno da valutare se portare o meno) con voi in ospedale.

Ogni ospedale ha se sue regole, agisce autonomamente, quindi  interpellate se del caso il reparto dell’ospedale dove prevedete di recarvi per il parto.

Il “borsone nascita”

In commercio esistono delle borse appositamente pensate per il parto.

Se non ce l’hai puoi tranquillamente acquistare una borsa per parto sapendo che, comunque, questa ti tornerà utile anche durante le prime settimane di vita del neonato.

Nella scelta della borsa cerca di evitare i borsoni troppo grossi, che poi non entrano nell’armadietto in ospedale.

Noi ci limitiamo a segnalare i seguenti.

borsa premaman

Un set di borse composto da 5 pezzi proposto da Lance Home

La borsa parto, o meglio il set da 5 pezzi – proposto da Lance Home, é pulita e comoda, e può andare bene anche in questa l’occasione.

 

borsa parto 2

Di ottima qualità. Con tracolla e maniglie per il trasporto.

Ideale mettere tutto quanto necessario al bambino e alla mamma dopo il parto. Disponibile su Amazon.it.

Documentazione da inserire nella borsa

Nella vostra borsa non dovrebbe mancare  quanto segue.

tessera_sanitaria Tessera sanitaria

Un ocumento di riconoscimento valido

ctg La cartella clinica contenente tutti gli esami e le ecografie eseguite durante la gravidanza.

Se avete allergie, state assumendo farmaci o avete qualche disturbo particolare, mettete tutta la relativa documentazione nella vostra cartella clinica.

L’abbigliamento e gli accessori per LA MAMMA

camicie da notte parto Tre-quattro camicette da notte per il parto.

Vedi, ad esempio quelle in 100% cotone naturale di Italian Fashion IF

premammy Una vestaglia prenatal.

Molto bella è la vestaglia premamy di BabyVip.

reggiseno allattamento Tre-quattro reggiseni per l’allattamento.

Envie de Fraise ne ha di molto belli.

assorbilatte coppette Un paio di coppette assorbilatte
salviettine detergenti Salviettine detergenti per il post-partum

Altri oggetti utili per la mamma

Non dimenticate, inoltre, di mettere nel borsone quanto mettereste in una comune borsa da viaggio: cinque asciugamani, assorbenti, panno carta per bidet, due tre paia di mutandine a rete, carta igienica (di scorta) e salviettine igenizzanti, detergente intimo, salviettine allattasicura,  spazzolino, dentifricio, bagnoschiuma, shampoo, deodorante, spazzola, elastici, burro di cacao, mutandine, copriwater, spugna per doccia, un accappatoio da bagno, ciabatte antiscivolo per la doccia, olio idratante di mandorle dolci o di germe di grano e un phon per asciugarvi i capelli.

E’ probabile che vogliate portare con voi anche il vostro cellulare e/o un tablet: in tal caso, non dimenticatevi del caricabatterie e di verificare che gli armadietti o i cassetti in ospedale abbiano dei lucchetti.

L’abbigliamento e gli accessori per il BEBE’

tutina bebe Tutiana per il neonato.

Mukako ne ha davvero di belle.

body bebé Un quattro-cinque body (o magliette, mutandine e calzetti, se preferite)
calzini neonato Uno o due paia di calzini, se il bebè nasce nella stagione fredda.

bavagliani Tomkity

Almeno 4-5 bavaglini.

Molto carini sono quelli di Tomkity.

ciuccio Un paio di ciucci
copertina neonato Una o due copertine
pannolini Una scatola di pannolini prima misura
neonato giacca Un golfino o una maglietta per il neonato:

Vedi Mukkako.

spazzola e pettine Un set spazzola-pettine per il bebé

Di solito sono gli ospedali a fornire le lenzuola e i primi pannolini: nel dubbio portateveli da casa.

Ricordate che tutti gli indumenti per il bebé, anche se nuovi, devono essere lavati prima di essere messi nel borsone nascita.

Affinché possano rimanere perfettamente puliti, vi consiglio di tenerli in più sacchetti separati all’interno del borsone.

Gli accessori utili al papà, ed alcune idee

Il papà potrà portare in ospedale un paio di pantofole, igieniche e comode da tenere in sala parto e in stanza.

Sarà poi suo compito portarsi appresso tutta l’attrezzatura elettronica per riprendere il lieto evento: una video camera ed macchina fotografica (in alternativa allo smartphone) con i relativi caricabatterie.

Altre cose che il papà non dovrebbe mai dimenticare sono i fiori per la neomamma ed un fiocco, rosa o azzurro, da mettere fuori dalla stanza.

La durata della degenza in ospedale

Una degenza per un parto vaginale è generalmente di 3 giorni.

Di almeno 5 giorni per  un parto cesareo.

Per informazioni più specifiche, consultate in anticipo l’ospedale presso cui intendete partorire.