Tummy time: cosè, come organizzarsi e quali sono i benefici

tummy time

Il tummy time è il tempo in cui il bambino da sveglio viene posizionato sulla pancia per un breve periodo di tempo. I bambini dormono molto e, come probabilmente già saprai, per ridurre il rischio di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS) dovrebbero sempre essere messi a dormire sulla schiena. Ma durante la giornata

Dentini neonato

dentini neonato

La comparsa dei primi dentini del neonato è una pietra miliare del suo sviluppo, ma rappresenta anche una grande rivoluzione nella sua vita, e in quella dei genitori. Rivoluzione fatta anche di pianti, notte insonni, ecc. Per aiutarti a più serenamete la dentazione del neonato, vediamo quali sono i sintomi più comuni della dentizione, come

Acne neonatale

Nascita: parto, post-parto e sviluppo del neonato

L'acne neonatale è una condizione della pelle comune che si verifica in più di un neonato sano su cinque.

Emmoragia postpartum

emmoralgia post parto

Si parla di emmoragia post partum quando una donna dopo aver partorito ed aver espulso la placenta ha una perdita di sangue di superiore ai 1000 mL o perdita di sangue accompagnata da sintomi o segni di ipovolemia entro 24 h dalla nascita. L’emmoragia post partum è una condizione grave, ma rara, che può presentarsi

Neonato: il suo sviluppo

neonato

Neonato letteralmente significa il nuovo nato, ovvero l’essere umano nel periodo che va dalla nascita fino al ventottesimo giorno di vita . Prima di parlare di del neonato e del suo processo di sviluppo, vediamo alcuni altri termini che in qualche modo possono più o meno correttamente essere associati anche ai neonati. prematuro: l’essere umano

Il travaglio di parto

travaglio

Molti sono i segni che indicano come il corpo della donna si prepara gradualmente al travaglio nelle sue varie fasi Saperli riconoscere è utile sotto diversi profili, soprattutto nelle fasi iniziali quando la gestante i sente più indecisa circa il da farsi e quando contattare l'ospedale.

Quando andare in ospedale per il parto

quando andare in ospedale per il parto

Una gravidanza dura in media 280 giorni, cioè 9 mesi e 10 giorni, quindi 40 settimane dal primo giorno dell’ultima mestruazione. Il che significa che una donna può normalmente partorire alla 37a settimana ed arrivare anche alla 41a ed oltre: la gravidanza che continua oltre 42+0 settimane (294 giorni) di età gestazionale viene definita protratta.

Il parto cesareo: programmato, non programmato

parto cesareo

Secondo uno studio Euro-Peristat datato 2015 e pubblicato su Bjog: An International Journal of Obstetrics and Gynaecology, le percentuali dei parti cesarei in Europa vanno dai 52% di Cipro ai 14.8% dell’Islanda. In Italia il tasso oscilla tra il 36 ed il 38%.

Parto eutocico e parto distocico: cosa sono

parto

Un parto eutocico è un parto che si svolge senza la necessità di un intervento medico. E’ quello comunemente conosciuto come parto 'naturale' che avviene per via vaginale.

Parto indotto: quando viene praticato, e quali sono i metodi di induzione

parto indotto

Il parto indotto è una tecnica ostetrica che, quando il bambino tarda ad uscire, o quando sussistono rischi per la sua salute o per la salute della madre, consente di far nascere il bimbo in tempi rapidi:  per esempio, quando la madre ha la pressione alta, o quando il bambino non sta crescendo o non si sta sviluppando in modo adeguato.

L'anestesia epidurale

epidurale

Un’anestesia epidurale non è altro che un’iniezione fatta per bloccare il dolore in una parte del corpo: è sostanzialmente non un’anestesia locale.

Il neonato al 5° mese

neonato 5 mesi

Per il neonato il quinto mese è un altro mese di intense emozioni e scoperte, non passa un giorno che non scopre e impara qualche cosa di nuovo! Grazie all'aumento delle sue capacità motorie tutti gli oggetti che il bambino vede diventano delle potenziali «prede» per le sue piccole manine. Ogni oggetto poi verrà esplorato a fondo facendo uso di tutti i sensi.

Il neonato al 4° mese

4 mesi neonato

Nel corso del quarto mese di vita, noterete nel neonato un netto miglioramento della coordinazione tra mani e occhi e, (anche) in conseguenza di ciò, una sua maggiore interazione con il mondo che lo circonda.

Il neonato al 3° mese

neonato 3 mesi

Sviluppo del neonato nel 1° mese. 1° Settimana: Voi ed il vostro neonato vi conoscete solo da qualche giorno; ma lui (o lei) sa già chi sei, sa riconoscere la vostra voce e sa anche che può contare su di voi.

Il neonato al suo 2° mese

neonato 2 mese

Sviluppo del neonato nel 1° mese. 1° Settimana: Voi ed il vostro neonato vi conoscete solo da qualche giorno; ma lui (o lei) sa già chi sei, sa riconoscere la vostra voce e sa anche che può contare su di voi.

Il neonato che piange

Il neonato che piange

Tutti i bambini piangono, e alcuni più di altri. Piangere è il modo in cui tuo figlio ti dice che ha bisogno di conforto e cura.

Rischio SIDS, come ridurlo

Rischio SIDS

La sindrome della morte improvvisa del lattante in Italia In Italia circa 300 bambini all’anno muoino durante il sonno a causa della sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS). Continua a leggere per ulteriori informazioni su come i genitori possono creare un ambiente di sonno sicuro per i loro bambini. Queste informazioni dovrebbero essere condivise

Il neonato al suo 1° mese

neonato al suo 1° mese

Sviluppo del neonato nel 1° mese. 1° Settimana: Voi ed il vostro neonato vi conoscete solo da qualche giorno; ma lui (o lei) sa già chi sei, sa riconoscere la vostra voce e sa anche che può contare su di voi.

I difetti congeniti

Microtia - difetto congenito

I difetti congeniti sono delle alterazioni che hanno origine al momento del concepimento, prima della nascita, o nel corso della gravidanza.

Malattia di Huntington: cause, sintomi, trattamenti e prevenzione

Malattia di Huntington

La malattia di Huntington La malattia di Huntington è una rara malattia ereditaria che provoca la progressiva rottura (degenerazione) delle cellule nervose nel cervello. La malattia di Huntington ha un ampio impatto sulle capacità funzionali di una persona e di solito provoca disturbi del movimento, del pensiero (cognitivi) e psichiatrici. La malattia di Huntington è

L'episiotomia durante il parto

episiotomia

L'idea di sottoporsi a un'episiotomia, in cui i tessuti vaginali vengono tagliati intenzionalmente, può sembrare eccessiva, ma ci sono situazioni in cui è la cosa migliore da fare, inclusa la necessità di prevenire una lacerazione spontanea più grande e più profonda.

Malattia di Tay-Sachs

Tay-Sachs

La microcefalia è una condizione che si verifica nel rapporto da 2 a 12 su 10.000 bambini nati vivi.

La sindrome di Aarskog

Aarskog

La sindrome di Aarskog o sindrome di Aarskog-Scott (nota anche come sindrome facio-digito-genitale )è una rara anomalia caratterizzata da una bassa statura

Celiachia

Celiachia

La celiachia è una reazione immunitaria al consumo di glutine, una proteina presente nel grano, nell'orzo e nella segale.

Sindrome di Down

Sindrome di Down

La sindrome di Down è una condizione genetica in cui un’individuo nasce con un cromosoma in più: invece di 46 cromosomi, nel nucleo di ogni cellula ne sono presenti 47.

La microcefalia

microcefalia neonato

La microcefalia è una condizione che si verifica nel rapporto da 2 a 12 su 10.000 bambini nati vivi.