Il neonato al suo 1° mese

Nelle pagine di questa sezione del sito ci proponiamo di illustrare le modifiche che il suo corpo e la sua mente via via subiranno nel corso delle sue prime settimane di vita.

Non ci proponiamo ovviamente di dare quei consigli o quelle raccomandazioni che solo un medico potrebbe dare.

Il nostro è uno scopo meramente informativo: quello di dare alcuni chiarimenti ed alcune indicazioni di carattere pratico sulle cose utili o necessarie a voi ed al bambino.

Quindi, se aveste preoccupazioni circa lo sviluppo del bambino o problemi di altra natura, parlatene col vostro pediatra.

In ogni caso però, è bene che sappiate che ogni bambino ha ritmi e tempistiche soggettive: quindi, vivete in armonia e serenità questi suoi primi mesi di presenza sulla terra, senza troppe ansie.

Lo sviluppo del neonato #

1° settimana #

Tu ed il neonato vi conoscete solo da qualche giorno; ma lui (o lei) sa già chi sei, sa già riconoscere la tua voce e quella del padre. Sa anche che può contare su di voi.

Sentire le voci familiari dei suoi genitori lo aiuta a sentirsi protetto (protetta): a sentirsi al sicuro in un mondo per lui completamente sconosciuto.

Anche se non può ancora comprendere le tue /le vostre parole, riesce a percepire il vostro amore. Perciò parlategli!

2° settimana #

In questa settimana il vostro bambino può mettere a fuoco gli oggetti che sono distanti dai 20 ai 40 centimetri, quasi la distanza tra lui ed il volto della madre durante le poppate.

In questi primo giorni, i bambini sono più interessati ai volti delle persone che ad altri oggetti.

Durante le poppate guardalo perché in tal modo lo stimoli ad imparare a mettere a fuoco gli oggetti.

Quando lo fai, puoi provare a muovere la testa lentamente da un lato all’altro per vedere se i suoi occhi ti seguono.

Ciò lo aiuta a sviluppare i muscoli oculari ed a coordinarsi.

3° settimana #

Anche se i suoi movimenti sono ancora casuali ed a scatti, in questa settimana il bambino può controllare il suo corpo in un modo straordinario.

Mentre lo tieni in braccio osserva come si adatta alla tua postura: potrai notare che le tue braccia ed il tuo profumo gli producono effetti calmanti e confortanti.

Non ci può essere un modo più «perfetto» e rilassante per farvi sentire uniti.

4° settimana #

Avete notato che il vostro bambino usa le sue corde vocali in modi diversi, e non solo per piangere?.

Soprattutto quando vede la mamma o il papà, potrebbe emettere un suono lungo e aperto: «ahh».

Egli ama non solo ricevere la vostra attenzione, ma anche scoprire che anche la sua voce ha un potere: egli vi chiama e voi apparite!

Imitandovi i bambini imparano: cercate quindi di imitarlo un po’ ed un po’ di stimolarlo con suoni diversi.

Il peso del neonato #

Dal primo al sesto mese d’età il bebè crescerà in altezza in media di circa 2,5 centimetri, e in peso di 150/200 grammi alla settimana.

Tuttavia è normale che nei primi giorni dopo il parto, il bebè perda del peso (fino anche al 10% della sua massa corporea) e ciò perché, col primo latte materno (il colostro), non riesce a compensare le quantità di urina e feci (il meconio) espulse.

Dopo questo periodo iniziale però, il suo aumento di peso dovrebbe essere essere pressoché costante.

Circa la frequenza della sua pesatura, seguite le indicazioni del vostro medico e non fatevi prendere dall’ansia della pesata.

La scelta del latte artificiale #

I bambini in queste prime settimane dovrebbero essere alimentati dalle otto alle dodici volte al giorno: circa ogni due o tre ore.

Il bebé deve consumare il latte materno che è l’alimento ideale, oppure il latte formulato adattato (nel caso di un allattamento “artificiale”), mentre è sconsigliato il consumo di latte vaccino o di capra intero, oppure parzialmente scremato, fino ad un anno di vita.

Il latte artificiale viene utilizzato, in caso di intolleranza al latte “normale”, e per nutrire i neonati in sostituzione del latte al seno.

Quanto alla scelta del latte formulato per lattanti (latte artificiale), va detto che tutti i latti artificiali devono essere conformi alla Direttiva 91/321/CEE della Commissione, del 14 maggio 1991, sugli alimenti per lattanti e alimenti di proseguimento.

Questa Direttiva, distingue i “lattanti” cioè i bambini di meno di dodici mesi di età, dai  “bambini” che sono quelli compresi fra gli uno ed i tre anni. Secondo questa Direttiva,

Per quanto attiene a quello adatto ai lattanti, possiamo quindi avere di due tipi di latte: il latte formulato adattato per la nutrizione di base nei primi mesi, ed il latte di proseguimento.

Anche questa Direttiva, come tutte le direttive comunitarie del resto, è applicabile anche in Italia.

Fatte queste premesse, in commercio ci sono anche altri tipi di latte che sono formulati appositamente per soddisfare delle esigenze particolari (anche se – ad onor del vero – non in tutti i casi si tratta sempre di latte di origine animale) come,

Esistono poi altri particolari tipi di latte, come ad esempio i latti anti-reflusso ed altri tipi.

Tra tutti questi numerosi e diversi prodotti, in accordo col pediatra si dovrebbe scegliere il latte che ci dia garanzie di qualità,  ma che sia anche gradito al bambino.

Quanto alle tempistiche, il momento della poppata non è programmabile o prevedibile.

Cose utili alla mamma e al bebè durante il primo mese #

Se doveste decidere di acquistare delle cose che possono essere utili al bambino online per risparmiare tempo e soldi ma senza sacrificare la qualità, ecco alcuni negozi che vi consigliamo di visitare:

Fare dello shopping per il neonato/ bambino è emozionante, ma potreste anche scoraggiarvi di fronte alla moltitudine delle offerte in rapporto alle cose effettivamente necessarie per voi ed il vostro bebè.

Abbiamo perciò preparato una lista – una mini guida – allo shopping di cose utili o necessarie alla mamma ed la bebè  con a fianco nostre osservazioni, di tutte le cose utili per voi e per lui, così che possiate fare il punto della situazione, e vedere cosa acquistare e cosa non acquistare con la sicurezza di non aver dimenticato nulla.

Le cose utili al sonno dei bambini #

Cose utili per il bagno #

Cose utili per spostarsi fuori casa #

Un’attenta scelta del passeggino potrebbe (se lo desiderate) anche evitarvi di acquistare una carrozzina.

In particolare, se il neonato ha meno di 3 mesi dovreste orientarvi verso i passeggini dotati di un sedile che possa essere anche posizionato in piano, in quanto nei primi 90 giorni di vita il bebé non riesce a tenere in posizione eretta la propria testolina.

Cose utili per alimentazione al seno #

Le cose utili utilizzando il biberon #

Guida all’abbigliamento del neonato #

Guida alle cose utili in generale #

I farmaci utili #

Riferimenti bibliografici
  1. Pierce M. Your Guide to Baby’s Weight Gain. Parents. Published October 9, 2014. Accessed August 27, 2021. https://www.parents.com/baby/development/growth/baby-weight-gain/

Altri lettori anno trovato interessanti anche i seguenti articoli:

Di: Adele Paparotti / Pubblicato: / Aggiornato: