Pillola anticoncezionale: come funziona, quanto è efficacie, quando iniziare a prenderla, effetti collaterali

La pillola anticoncezionale

Se assunta correttamente, la pillola ha un’efficacia superiore al 99% nel prevenire la gravidanza. Ciò significa che meno di 1 su 100 che usa la pillola anticoncezionale come contraccettivo rimarrà incinta in 1 anno. Il modo standard per prendere la pillola è prenderne 1 al giorno per 21 giorni, quindi fare una pausa per 7 giorni e durante questa settimana hai un’emorragia come un periodo. Ricominci a prendere la pillola dopo 7 giorni.

Potresti essere in grado di prendere alcuni tipi di pillola senza pause o più brevi (un regime su misura), che può ridurre alcuni effetti collaterali. Parla con un medico o un infermiere delle tue opzioni. Devi prendere la pillola più o meno alla stessa ora ogni giorno. Potresti rimanere incinta se non lo fai, o se salti una pillola, o vomiti o hai una grave diarrea. Alcuni farmaci possono rendere la pillola meno efficace. Verificare con il proprio medico se sta assumendo altre compresse. Se hai periodi abbondanti o dolorosi, sindrome premestruale o endometriosi, la pillola anticoncezionale può aiutare.

Gli effetti collaterali minori includono sbalzi d’umore, nausea, tensione mammaria e mal di testa – questi di solito si calmano in pochi mesi. Non ci sono prove che la pillola ti faccia ingrassare. C’è un rischio molto basso di gravi effetti collaterali, come coaguli di sangue e cancro cervicale. La pillola anticoncezionale non è adatta se hai più di 35 anni e fumi, o se hai determinate condizioni mediche. La pillola non protegge dalle infezioni sessualmente trasmissibili (IST), quindi usa anche il preservativo. Potrebbe esserci un legame tra la pillola e la depressione, ma le prove sono contrastanti e sono necessarie ulteriori ricerche.

Come funziona la pillola anticoncezionale

La pillola anticoncezionale è spesso chiamata semplicemente ;la pillola;. Contiene versioni artificiali di ormoni femminili estrogeni e progesterone, prodotti naturalmente nelle ovaie. Se lo sperma raggiunge un uovo (ovulo), può verificarsi una gravidanza. La contraccezione cerca di impedire che ciò accada di solito mantenendo l’uovo e lo sperma separati o interrompendo il rilascio di un uovo (ovulazione).

Come previene la gravidanza

La pillola impedisce alle ovaie di rilasciare un uovo ogni mese (ovulazione). Inoltre:

  • ispessisce il muco nel collo dell’utero, quindi è più difficile per lo sperma penetrare nell’utero e raggiungere un uovo
  • assottiglia il rivestimento dell’utero, quindi ci sono meno possibilità che un uovo fecondato si impianti nell’utero e sia in grado di crescere

La pillola ha un’efficacia superiore al 99% se usata correttamente. Altri metodi di contraccezione sono migliori per prevenire la gravidanza, come lo IUD, lo IUS, l’impianto e l’iniezione.

Esistono molte marche diverse di pillola, composte da 3 tipi principali:

Pillole monofasiche da 21 giorni

Questo è il tipo più comune. Ogni pillola contiene la stessa quantità di ormone. Una pillola viene presa ogni giorno per 21 giorni e poi non vengono prese pillole per i successivi 7 giorni. Microgynon, Marvelon e Yasmin sono esempi di questo tipo di pillola.

Pillole fasiche di 21 giorni

Le pillole fasiche contengono 2 o 3 sezioni di pillole colorate diverse in una confezione. Ogni sezione contiene una diversa quantità di ormoni. Una pillola viene presa ogni giorno per 21 giorni e poi non vengono prese pillole per i successivi 7 giorni. Le pillole fasiche devono essere assunte nell’ordine giusto. Logynon è un esempio di questo tipo di pillola.

Pillole giornaliere (ED)

Ci sono 21 pillole attive e 7 pillole inattive (fittizie) in una confezione. I due tipi di pillola hanno un aspetto diverso. Una pillola viene assunta ogni giorno per 28 giorni senza interruzioni tra i pacchetti di pillole. Ogni giorno le pillole devono essere assunte nell’ordine giusto. Microgynon ED è un esempio di questo tipo di pillola.

Segui le istruzioni fornite con il pacchetto. In caso di domande, chiedere a un medico, un infermiere o un farmacista.

È importante prendere le pillole secondo le istruzioni, perché perdere le pillole o prenderle contemporaneamente a determinati farmaci può renderle meno efficaci.

Come prendere le pillole di 21 giorni – regime standard

  • Prendi la tua 1a pillola dal pacchetto contrassegnato con il giorno corretto della settimana, o la 1a pillola del 1 ° colore (pillole fasiche).
  • Continua a prendere una pillola alla stessa ora ogni giorno fino al termine della confezione.
  • Smetti di prendere le pillole per 7 giorni (durante questi 7 giorni sanguinerai).
  • Inizia la tua prossima confezione di pillole l’ottavo giorno, indipendentemente dal fatto che tu stia ancora sanguinando o meno. Dovrebbe essere lo stesso giorno della settimana in cui hai preso la prima pillola.

Come prendere le pillole quotidiane?

  • Prendi la prima pillola dalla sezione del pacchetto contrassegnata con ;start;. Questa sarà una pillola attiva.
  • Continua a prendere una pillola ogni giorno, nell’ordine corretto e preferibilmente alla stessa ora ogni giorno, fino al termine della confezione (28 giorni).
  • Durante i 7 giorni di assunzione delle pillole inattive, otterrai un’emorragia.
  • Inizia la tua prossima confezione di pillole dopo aver terminato la prima confezione, indipendentemente dal fatto che tu stia ancora sanguinando o meno.

Regimi su misura

Puoi anche prendere la pillola anticoncezionale come regime su misura. Ciò può includere l’assunzione della pillola per 21 giorni e l’interruzione per 4 o l’assunzione continua della pillola senza interruzioni. Per ulteriori informazioni, parla con un medico o un infermiere.

Quando prenderla

Normalmente puoi iniziare a prendere la pillola in qualsiasi momento del ciclo mestruale. C’è una guida speciale se hai appena avuto un bambino, un aborto o un aborto spontaneo. La guida potrebbe anche essere diversa se hai un ciclo mestruale breve. Chiedi consiglio a un medico o un infermiere se ne hai bisogno. Potrebbe essere necessario utilizzare un contraccettivo aggiuntivo durante i primi giorni di pillola – questo dipende da quando nel ciclo mestruale inizi a prenderlo.

A partire dal 1° giorno del ciclo

Se inizi la pillola anticoncezionale il primo giorno del ciclo (giorno 1 del ciclo mestruale) sarai subito protetto dalla gravidanza. Non avrai bisogno di contraccettivi aggiuntivi.

A partire dal 5° giorno del ciclo o prima

Se inizi la pillola il 5° giorno del ciclo o prima, sarai comunque immediatamente protetto dalla gravidanza.

A partire dal 5° giorno del ciclo

Non sarai subito protetto dalla gravidanza e avrai bisogno di un contraccettivo aggiuntivo fino a quando non avrai preso la pillola per 7 giorni.

Se inizi la pillola dopo il 5° giorno del ciclo, assicurati di non aver rischiato una gravidanza dall’ultimo ciclo. Se sei preoccupata di essere incinta quando inizi la pillola, fai un test di gravidanza 3 settimane dopo l’ultima volta che hai avuto rapporti sessuali non protetti.

Cosa fare se si perde una pillola

Se ti perdi una o più pillole, o se inizi un pacchetto in ritardo, questo può rendere la pillola meno efficace nel prevenire la gravidanza. La possibilità di rimanere incinta dopo aver perso una pillola o pillole dipende da:

  • quando mancano le pillole
  • quante pillole mancano

Scopri cosa fare se ti perdi una pillola anticoncezionale.

Vomito e diarrea

Se vomiti entro 3 ore dall’assunzione della pillola anticoncezionale, potrebbe non essere stata completamente assorbita nel flusso sanguigno. Prenda subito un’altra pillola e la successiva alla solita ora.

Se continui ad essere malato, continua a usare un’altra forma di contraccezione fino a quando non avrai ripreso la pillola per 7 giorni senza vomitare.

Diarrea molto grave (da 6 a 8 feci acquose in 24 ore) può anche significare che la pillola non funziona correttamente. Continua a prendere la pillola normalmente, ma usa contraccettivi aggiuntivi, come il preservativo, mentre hai la diarrea e per 2 giorni dopo il recupero.

Parla con un medico di famiglia o un infermiere o chiama NHS 111 per ulteriori informazioni, se la tua malattia o diarrea continua.

Chi può usare la pillola anticoncezionale

Se non ci sono ragioni mediche per cui non puoi prendere la pillola e non fumi, puoi prendere la pillola fino alla menopausa. Tuttavia, la pillola non è adatta a tutti. Per scoprire se la pillola fa per te, parla con un medico di famiglia, un infermiere o un farmacista.

La pillola potrebbe non essere adatta a te se:

  • sono incinta?
  • fumo e hai 35 anni o più
  • ha smesso di fumare meno di un anno fa e ha 35 anni o più
  • sono molto sovrappeso
  • prendi certe medicine

La pillola potrebbe anche non essere adatta a te se hai (o hai avuto):

  • coaguli di sangue in una vena, ad esempio nella gamba o nei polmoni
  • ictus o qualsiasi altra malattia che restringe le arterie
  • chiunque nella tua famiglia stretta abbia un coagulo di sangue di età inferiore ai 45 anni
  • un’anomalia cardiaca o una malattia cardiaca, inclusa la pressione alta
  • emicranie gravi , specialmente con aura (sintomi di avvertimento)
  • tumore al seno
  • malattia della cistifellea o del fegato
  • diabete con complicanze o diabete negli ultimi 20 anni

Dopo aver avuto un bambino

Se hai appena avuto un bambino e non stai allattando, molto probabilmente puoi iniziare la pillola il giorno 21 dopo il parto, ma dovrai consultare un medico. Sarai subito protetto dalla gravidanza.

Se inizi la pillola dopo 21 giorni dal parto, avrai bisogno di contraccettivi aggiuntivi (come i preservativi) per i successivi 7 giorni.

Se stai allattando, non ti consigliamo di prendere la pillola anticoncezionale fino a 6 settimane dopo il parto.

Dopo un aborto o un aborto

Se hai avuto un aborto spontaneo puoi iniziare la pillola fino a 5 giorni dopo e sarai subito protetto dalla gravidanza. Se inizi la pillola più di 5 giorni dopo l’aborto o l’aborto, dovrai usare un contraccettivo aggiuntivo fino a quando non avrai preso la pillola per 7 giorni.

Vantaggi e svantaggi della pillola anticoncezionale

Alcuni vantaggi della pillola includono:

  • non interrompe il sesso
  • di solito rende le tue emorragie regolari, più leggere e meno dolorose
  • riduce il rischio di cancro alle ovaie, all’utero e al colon
  • può ridurre i sintomi della sindrome premestruale
  • a volte può ridurre l’acne
  • può proteggere dalla malattia infiammatoria pelvica
  • può ridurre il rischio di fibromi, cisti ovariche e malattie mammarie non cancerose

Alcuni svantaggi della pillola includono:

  • può causare inizialmente effetti collaterali temporanei, come mal di testa, nausea, tensione mammaria e sbalzi d’umore – se questi non passano dopo alcuni mesi, può essere utile passare a una pillola diversa
  • può aumentare la pressione sanguigna
  • non ti protegge dalle infezioni sessualmente trasmissibili
  • sanguinamento da rottura e spotting sono comuni nei primi mesi di utilizzo della pillola
  • è stato collegato a un aumento del rischio di alcune gravi condizioni di salute, come coaguli di sangue e cancro al seno

La pillola anticoncezionale con altri farmaci

Alcuni medicinali interagiscono con la pillola anticoncezionale e non funziona correttamente. Alcune interazioni sono elencate in questa pagina, ma non è un elenco completo. Se vuoi controllare che i tuoi medicinali siano sicuri da prendere con la pillola anticoncezionale, puoi:

  • chiedi a un medico di famiglia, un infermiere o un farmacista
  • leggi l’opuscolo informativo per il paziente fornito con il medicinale

Antibiotici

Gli antibiotici rifampicina e rifabutina (che possono essere usati per trattare malattie tra cui la tubercolosi e la meningite) possono ridurre l’efficacia della pillola anticoncezionale. Altri antibiotici non hanno questo effetto.

Se le viene prescritta rifampicina o rifabutina, potrebbe essere consigliato di passare a un contraccettivo alternativo. In caso contrario, sarà necessario utilizzare un contraccettivo aggiuntivo (come il preservativo) durante l’assunzione dell’antibiotico e per un breve periodo di tempo dopo. Parla con un medico o un infermiere per un consiglio.

Epilessia e farmaci per l’HIV e erba di San Giovanni

La pillola anticoncezionale può interagire con medicinali chiamati induttori enzimatici. Questi accelerano la degradazione degli ormoni da parte del fegato, riducendo l’efficacia della pillola.

Esempi di induttori enzimatici sono:

  • i farmaci per l’epilessia carbamazepina, oxcarbazepina, fenitoina, fenobarbital, primidone e topiramato
  • Erba di San Giovanni (un rimedio a base di erbe)
  • medicinali antiretrovirali usati per trattare l’HIV (la ricerca suggerisce che le interazioni tra questi medicinali e la pillola a base di solo progestinico possono influenzare la sicurezza e l’efficacia di entrambi)

Un medico di famiglia o un infermiere può consigliarti di utilizzare una forma di contraccezione alternativa o aggiuntiva durante l’assunzione di uno di questi medicinali.

Rischi dell’assunzione della pillola anticoncezionale

Ci sono alcuni rischi associati all’uso della pillola anticoncezionale. Tuttavia, questi rischi sono piccoli.

Coaguli di sangue

L’estrogeno nella pillola può far coagulare il sangue più facilmente. Se si sviluppa un coagulo di sangue, potrebbe causare:

  • trombosi venosa profonda (coagulo nella gamba)
  • embolia polmonare (coagulo nel polmone)
  • ictus
  • attacco di cuore

Il rischio di contrarre un coagulo di sangue è molto basso, ma il medico controllerà se hai determinati fattori di rischio prima di prescrivere la pillola.

Cancro

La pillola può aumentare leggermente il rischio di sviluppare il cancro al seno e il cancro del collo dell’utero. Può anche ridurre il rischio di sviluppare cancro all’utero (utero), cancro ovarico e cancro intestinale.

Tuttavia, 10 anni dopo aver smesso di prendere la pillola, il rischio di cancro al seno e al collo dell’utero torna alla normalità.

Dove puoi trovare la pillola anticoncezionale

La contraccezione è gratuita per tutti attraverso il SSN. I luoghi in cui è possibile ottenere la contraccezione includono:

  • cliniche di contraccezione di comunità
  • alcune cliniche di medicina genito-urinaria (GUM)
  • cliniche per la salute sessuale – offrono anche servizi di contraccezione e test per le malattie sessualmente trasmissibili
  • Interventi del medico di base: parla con un medico di famiglia o un infermiere
  • alcuni servizi per i giovani (chiamare la Sexual Health Line allo 0300 123 7123 per maggiori informazioni)

Come posso passare a una pillola diversa?

Se desideri consigli su come cambiare la pillola contraccettiva, puoi visitare un medico di famiglia, un’infermiera contraccettiva (a volte chiamata infermiera della pianificazione familiare) o una clinica per la salute sessuale.

Non dovresti fare una pausa tra le diverse confezioni, quindi di solito ti verrà consigliato di iniziare immediatamente la nuova pillola o aspettare fino al giorno dopo aver preso l’ultima delle tue vecchie pillole.

Potrebbe anche essere consigliato di utilizzare metodi contraccettivi alternativi durante il passaggio, poiché la nuova pillola potrebbe impiegare poco tempo per avere effetto.

Se hai meno di 16 anni

I servizi di contraccezione sono gratuiti e riservati, anche per i minori di 16 anni.

Se hai meno di 16 anni e desideri un metodo contraccettivo, il medico, l’infermiere o il farmacista non lo diranno ai tuoi genitori (o al tuo tutore) purché ritengano che tu abbia compreso appieno le informazioni che ti vengono fornite e le tue decisioni.

Medici e infermieri lavorano secondo rigide linee guida quando hanno a che fare con persone sotto i 16 anni. Ti incoraggeranno a considerare di dirlo ai tuoi genitori, ma non ti costringeranno.

L’unica volta che un professionista potrebbe volerlo dire a qualcun altro è se crede che tu sia a rischio di danni, come un abuso. Il rischio dovrebbe essere serio e di solito ne discuterebbero prima con te.