Pressione bassa in gravidanza: valori, sintomi e rischi

Pressione bassa in gravidanza: valori, sintomi e rischi
Di A. Paparotti •  Aggiornato: 05/28/22 •  8 min di lettura

La bassa pressione sanguigna bassa durante la gravidanza spesso deriva dal fatto che in questo periodo il tuo corpo secerne ormoni, e in particolare il progesterone, che aiutano a rilassare le pareti dei vasi sanguigni e aumentano il flusso di sangue a te e al tuo bambino. Molte donne incinte soffrono di pressione bassa e questo di solito non rappresenta un problema: in genere è una condizione che non richiede interventi farmacologici e che sparisce durante il terzo trimestre. Il medico monitorerà la pressione sanguigna durante tutta la gravidanza. Solo raramente può essere indicativa di qualche altro problema (come di una gravidanza extrauterina, ovvero una gravidanza in cui un ovulo fecondato viene impiantato al di fuori dell’utero) e solo se è molto bassa può causare cadute o danni agli organi, un processo detto shock.

La pressione sanguigna durante la gravidanza

La pressione sanguigna è la forza con cui il cuore spinge il sangue attraverso i vasi sanguigni.

E’ abbastanza comune che nel corso della loro gravidanza le donne abbiano una pressione bassa in ragione degli innumerevoli cambiamenti a cui il loro organismo va incontro in questo periodo.

Nei primi due trimestri della gravidanzala pressione arteriosa tende fisiologicamente a scendere, in particolare la minima, fino alla 20-24a settimana, ovvero a metà del secondo trimestre. (1)

La pressione bassa non può comunque essere considerata il sintomo di una gravidanza in corso, ancora a maggior ragione anche per il fatto che nella prima fase del primo trimestre, una bassa pressione é spesso asintomatica.

Valori pressione in gravidanza

Il valore della pressione arteriosa sistolica (quella “massima”) è legato al massimo flusso sanguigno espulso ad ogni fase di sistole, cioè ad ogni fase di contrazione del muscolo cardiaco.

Il valore della pressione arteriosa diastolica (quella “minima”) è legato al periodo di riposo del cuore, ossia alla fase di diastole.

In un individuo sano, il valore sistolico della pressione (quello corrispondente al numero più alto), a riposo dovrebbe essere attorno ai 120 mmHg, mentre il valore diastolico (corrispondente al numero più basso) dovrebbe essere attorno agli 80 mmHg. Si è ipertesi quando si è al di sopra dei 140 mmHg di pressione massima, o si è sopra i 90 mmHg di pressione minima, mentre si considera bassa la pressione quando si è al di sotto del livello normale di almeno uno di questi due valori.

Rispetto ai normali valori di riferimento – rispetto cioè ad una pressione sistolica attorno ai 120 mm Hg, e ad una pressione diastolica attorno agli 80 mm Hg.(25) – nella maggior parte delle donne incinte quella sistolica cala di 5-10 mmHg , mentre quella diastolica cala di circa 10-15 mmHg.(2)

Alcune persone hanno la pressione bassa per tutta la vita, e non ne mostrano alcun segno. Ad ogni modo, i risultati delle misurazioni della pressione possono variare a seconda della salute in generale di una persona, ed a seconda della sua storia medica.(1)

Le cause

L’oganismo della donna produce degli ormoni, in particolare il progesterone che aiuta a rilassare le pareti dei vasi, e ciò probabilmente causerà loro un calo di pressione nel corso del il primo ed il secondo trimestre di gravidanza.

Con l’avvicinarsi del terzo trimestre invece la pressione ricomincerà a salire, e dovrebbe tornare ai livelli normali entro poche settimane dopo il parto. (23)

Quella sopra illustrata è la causa più comune dell’ipotensione in gravidanza. Le altre possibili cause possono derivare(24):

L’anestesia epidurale spesso porta ad un calo improvviso di pressione durante il travaglio. (6)

Sintomi pressione bassa in gravidanza

La pressione minima bassa in gravidanza può causare i seguenti sintomi

Ma la bassa pressione sanguigna può portare a sintomi gravi, come svenimenti.

In ogni caso anche i sintomi più leggeri non vanno sottovalutati in quanto possono portare a cadute, con conseguenti rischi sia per la mamma che per il feto. Per questo motivo anche solo in presenza di confusione, vertigini, stordimento o debolezza è consigliabile parlarne con il proprio medico al fine di trovare un rimedio.

Cause comuni di bassa pressione sanguigna oltre alla gravidanza

A parte la gravidanza, altre cause comuni di bassa pressione sono le seguenti:

La prevenzione, ed i rimedi naturali

Prima assumere dei farmaci è possibile cercare, sia di prevenire che di contrastare la pressione bassa facendo ricorso ad un’adeguata alimentazione. In particolare,

La sua diagnosi

Misurazione della pressione arteriosa
Misurazione della pressione arteriosa di una donna in gravidanza da parte di un operatore sanitario.

L’esistenza di una pressione bassa viene rilevata tramite uno strumento abbastanza semplice: lo sfigmomanometro.

Per misurare la pressione sanguigna, in ospedale, in clinica o presso un qualsiasi ambulatorio, un medico o un infermiere posizionerà una fascia attorno al braccio, la farà gonfiare, ed in pochi secondi effettuerà la rilevazione del valore minimo e del valore massimo.

La rilevazione è tuttavia fattibile anche da casa propria, utilizzando un misuratore di pressione che è possibile acquistare in farmacia, parafarmacia e anche online con poche decine di euro.

I trattamenti della bassa pressione

In linea generale, per contrastare l’abbassamento della pressione che si verifica durante la gravidanza, non sono necessari dei trattamenti particolari.

I medici sconsigliano alle donne incinte l’assunzione di medicinali, a meno che i loro sintomi siano particolarmente gravi e possano verificarsi delle complicanze.

La pressione della donna probabilmente tornerà normale durante il terzo trimestre di gravidanza.

Consigli utili a gestire i sintomi

Ecco alcuni consigli utili ad aumentare i valori della pressione, e ad evitare/ limitare l’insorgere di sintomi. La donna che si trova nel periodo della gestazione dovrebbe,

Comunque, per prevenire i sintomi di una bassa pressione é sempre bene seguire una dieta salutare ed assumere gli integratori alimentari per la gravidanza raccomandati dal medico. Eventualmente il medico può anche raccomandare di aumentare l’assunzione di sale.

Pressione bassa in gravidanza: quando preoccuparsi

La gestante deve stare attenta a quei sintomi associati all’abbassamento di pressione che indichiamo perché potrebbero indicare l’esistenza di problemi seri:

Una pressione estremamente bassa potrebbe – in particolare – aumentare il rischio di danni agli organi materni. In alcuni rari casi, potrebbe essere associata a delle complicanze, come ad esempio, alla gravidanza ectopica.(1516)

Eventuali problemi per il nascituro

Sono state effettuate molte ricerche, sia sull’origine della bassa pressione nel corso della gravidanza, sia sul come questa potrebbe incidere sul feto. I risultati disponibili però sono limitati.

Alcuni studi hanno ipotizzato che la pressione bassa durante la gravidanza porti ad alcuni problemi, come la natimortalità, e come ad un basso peso del bambino. Tuttavia, questi studi non possono riternersi conclusivi, ed ulteriori ricerche sono necessarie per comprendere a fondo l’impatto della pressione bassa in gravidanza sulla salute del bambino. (22, 23, 24)

Nella stragrande maggioranza dei casi, la pressione bassa non è nulla di cui preoccuparsi.

Riferimenti bibliografici
  1. http://www.medicinenet.com/script/main/art.asp?articlekey=167166
  2. http://www.i-am-pregnant.com/encyclopedia/Pregnancy/Blood-Pressure/Low-Blood-Pressure
  3. http://www.nhs.uk/Conditions/Blood-pressure-(low)/Pages/Causes.aspx
  4. http://www.heart.org/HEARTORG/Conditions/HighBloodPressure/AboutHighBloodPressure/Low-Blood-Pressure_UCM_301785_Article.jsp
  5. http://americanpregnancy.org/labornbirth/epidural.html
  6. http://www.med-health.net/Low-Blood-Pressure-in-Pregnancy.html
  7. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/low-blood-pressure/basics/symptoms/con-20032298
  8. http://www.netdoctor.co.uk/ate/heartandblood/203243.html
  9. http://chealth.canoe.ca/condition_info_details.asp?channel_id=0&disease_id=355&page_no=2#Treatment
  10. http://www.nhsdirect.wales.nhs.uk/encyclopaedia/b/article/bloodpressure(low)/#Treatment
  11. http://www.nhs.uk/Conditions/Blood-pressure-(low)/Pages/Treatment.aspx
  12. http://www.bupa.co.uk/individuals/health-information/directory/e/exercise-during-pregnancy
  13. http://kidshealth.org/parent/pregnancy_center/your_pregnancy/ectopic.html#cat20733
  14. http://www.medicalnewstoday.com/articles/159609.php
  15. http://aje.oxfordjournals.org/content/153/7/642.full
  16. http://www.icd9data.com/2013/Volume1/390-459/451-459/458/default.htm
  17. http://apps.who.int/classifications/icd10/browse/2010/en#/I95
  18. http://www.disabled-world.com/artman/publish/bloodpressurechart.shtml
  19. http://www.bounty.com/pregnancy-and-birth/pregnancy/pregnancy-other-conditions/low-blood-pressure-in-pregnancy
  20. http://www.healthline.com/health/pregnancy/low-blood-pressure-during-pregnancy#blood-pressure-and-pregnancy2
  21. http://www.heart.org/HEARTORG/Conditions/HighBloodPressure/KnowYourNumbers/Understanding-Blood-Pressure-Readings_UCM_301764_Article.jsp#.WbY8mdOrSu
  22. https://www.thieme-connect.com/DOI/DOI?10.1055/s-2008-1075031
  23. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC534837/
  24. https://academic.oup.com/aje/article/153/7/642/146458/Low-Blood-Pressure-During-Pregnancy-and-Poor

A. Paparotti

Classe 1978, collabora con Gravidanza360° dal 2014. Supervisiona i contenuti del sito e gestisce i rapporti con i media. Il suo sguardo attento è sempre indirizzato sui nuovi articoli e sui trend che appassionano la community.

Continua a leggere