Il sacco amniotico

Pubblicità

Il sacco amniotico è una delle strutture più importanti che circonda il feto ed é piena di liquido amniotico. Questa sacca è la “casa” del tuo bambino, la palestra e la protezione principale dai colpi, dagli urti e da altre pressioni esterne.

Il sacco amniotico consente al feto di avere un ampio spazio per nuotare e per muoversi, aiutandolo in questo modo a costruire il proprio tono muscolare.

Per mantenere il bambino in un ambiente accogliente, il sacco e il liquido amniotico mantengono una temperatura leggermente più alta del corpo della madre, di solito 37.6°C.

Durante la decima settimana di gravidanza, in questa sacca ci sono presenti circa 30 ml di liquido.

Il liquido amniotico raggiunge il suo picco intorno alle settimane 34 - 36, raggiungendo circa il volume di 1 litro.

Quando si dice che si rompono le acque, è proprio a questo sacco che si lacera rilasciando il fluido contenuto, che ci si riferisce. Il liquido amniotico contenuto all'interno del sacco inizia quindi a fuoriuscire attraverso la cervice e la vagina. Le acque di solito si rompono verso la fine della prima fase del travaglio.

I gemelli identici (gemelli monozigoti o gemelli monovulari) condividono spesso la stessa placenta, ma hanno di solito dei sacchi amniotici separati, come del resto i loro cordoni ombelicali. I gemelli non identici (gemelli dizigoti o gemelli biovulari), hanno invece placente, sacchi amniotici e cordoni ombelicali che sono separati.

Le funzioni del sacco amniotico #

Il liquido amniotico ha le funzioni:

Problemi del liquido amniotico #

Alcune condizioni possono far sì che ci sia più o meno della normale quantità di liquido amniotico:

Altri lettori anno trovato interessanti anche i seguenti articoli:

Di: Adele Paparotti / Pubblicato: